Back to work: smart working!

Il nuovo anno scolastico è alle porte con tante novità che metteranno alla prova le capacità organizzative di tutti noi. Anche il mondo del lavoro ha subito profondi cambiamenti negli ultimi mesi che spesso, hanno modificato la normale gestione degli spazi domestici. Lavorare da casa ha richiesto la riorganizzazione di alcuni ambienti e sempre di più si fa concreta la consapevolezza che questi cambiamenti non saranno solo temporanei. Proprio per questo è importante realizzare una postazione smart working funzionale e accogliente.
Ecco quali sono i punti su cui ragionare per realizzarla.

La giusta posizione

Scegliere la giusta postazione di lavoro è il punto di partenza per una buona riuscita. Se  hai una stanza da utilizzare tutta per te sei nella situazione ideale, ma è possibile lavorare da casa ed organizzare il proprio home office anche in un disimpegno o in cima alle scale. Cerca nella zona in cui farai smart working  l’area dove la luce naturale può illuminare al meglio la scrivania che utilizzerai.

home-office
smart-working

Come fare la scrivania?

Le tipologie sono tantissime: scrivanie a muro, scrivania angolari, scrivania con libreria, scrivania in vetro e così via.. Prendere spunto da Pinterest  è divertente, ma non sempre risolutivo.
Occorre misurare lo spazio disponibile e fare in modo che il piano su cui lavorare sia sufficiente, sia che tu debba lavorare con il computer o con fogli e blocchi più grandi. E se non riesci a trovare quella giusta, ricorda che esistono scrivanie a disegno, ovvero, su misura e nella forma per te perfetta.

Visita la sezione con i consigli sul nostro sito

HOME OFFICE

Pensa ai colori che ti fanno stare bene

Un altro elemento fondamentale per essere sereno nel tuo ambiente è il colore. Non bisogna fare l’errore di sottovalutare questo aspetto. I colori influenzano infatti il tuo stato d’animo. Quelli chiari contribuiscono a creare un ambiente rilassante. Puoi abbinarli ad una tonalità di verde che trasmette calma, oppure al grigio ed al blu che infondono energia e concentrazione. Lavorare da casa ti permette di personalizzare al meglio i tuoi spazi.  Non perdere l’occasione di mettere un po’ di colore anche nel tuo home office.

scrivanie-a-muro
sedia-ergonomica

Scegli una seduta comoda

Nella scelta della sedia, è fondamentale considerare che sarà la sedia su cui si rimarrà seduti più a lungo in assoluto durante la giornata. Occorre quindi una buona sedie ergonomica.
E’ bene che sia regolabile in altezza per consentire l’appoggio ottimale della braccia sul piano.
Inoltre le anche devono essere un po’ più in alto rispetto alle ginocchia per favorire una corretta postura della schiena. Valuta se preferisci una seduta imbottita e più soffice o una più rigida e traspirante.
In ogni caso è bene prendersi ogni tanto una pausa e alzarsi sia per il tuo corpo che per la tua mente.

Organizza il tuo spazio

Un altro aspetto importante è tenere con ordine e organizzazione tutti gli oggetti che utilizzi: penne, calcolatrici, blocchi ecc. devono essere riposti in maniera ordinata e organizzata. Può aiutare utilizzare oggetti che oltre a contenere, arredano il tuo spazio di lavoro, contribuendo ad abbellire la tua postazione di lavoro. Puoi utilizzare anche le pareti per arredare attrezzando il tuo spazio con contenitori pensile.

contenitore-pensile
CORNICI-E-QUADRI

Per finire

Anche se stai lavorando da casa, tieni sempre in ordine la tua scrivania e decorala con oggetti personali come se lavorassi dall’ufficio. Vedere una foto delle vacanze e un ricordo particolare portato da un viaggio, possono tramettere un po di “leggerezza” in una lunga giornata di smart working. Pensaci….

Back to work: smart working!